La cucina in ogni casa è il luogo dove si prepara il cibo, dove si sta insieme parlando e confrontandosi con discorsi leggeri, simpatici, affettivi e anche profondi.

L’idea di questo gruppo di supporto psicologico è quella di far incontrare dei giovani adolescenti con Spina Bifida (maschi e femmine) che possano discutere e riflettere insieme sul loro presente e sull’impostazione del loro futuro: le amicizie, gli affetti, lo studio, il lavoro, la vita autonoma.

Durante l’incontro i partecipanti prepareranno insieme una ricetta comune, eseguita con l’aiuto di uno o più cuochi professionisti, un’ottima occasione per imparare a cucinare a regola d’arte esprimendo se stessi socializzando.

Il percorso si snoderà in una serie di tre incontri, che si terranno presso l’Unità Spinale di Niguarda nello “Spazio Casa”: allestito con cucine e soggiorni accessibili, uno spazio dedicato a tutti.

Il percorso del gruppo cucina sarà accompagnato dal Dottor Paolo Gelli  – Psicologo e Psicoterapeuta del Centro Spina Bifida ASBIN – e i piatti saranno preparati con la supervisione di cuochi professionisti che daranno consigli a  tutti i ragazzi per la preparazione di ottime ricette base come merende, dolci, budini e impasti. Si taglieranno cipolle, si apparecchierà, si riordinerà… degustermo poi, tutti insieme, il piatto preparato!

Il “gruppo cucina” diventerà, per questi ragazzi, un piccolo evento che può rappresentare la vita quotidiana e la via verso l’autonomia futura.

Per info: Segreteria Spazio Vita Niguarda Tel.02.6472490 – This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Partecipanti:

massimo 5-7 ragazzi/e con Spina Bifida di età compresa tra i 12 e i 22 anni;

 

Dove:

L’incontro di terrà presso la cucina dell’Unità Spinale Unipolare dell’Ospedale Ca’ Granda

Personale presente:

Il gruppo sarà guidato dalla Psicologa del Centro Sina Bifida Michela Riecpuli, saranno inoltre presenti due cuochi dall’Istituto  Carlo Porta.